Patrizia Calza

Sono vicepresidente della Provincia di Piacenza e sindaco di Gragnano Trebbiense, il paese dove sono nata e dove vivo con la mia famiglia. Da mio padre, Sandro, ho imparato l’amore per la terra. Lui per una vita l’ha coltivata e, facendolo, mi ha fatto capire quanto sia importante rispettare la natura, considerare preziosi i suoi frutti, non dare mai nulla per scontato. Da mia madre Silvano, ho appreso l’importanza delle piccole cose e dell’impegno quotidiano. Del prendersi cura degli altri, che per me è prendermi cura della mia comunità. E da mio marito Attilio la grande passione per la politica.

Indosso la fascia tricolore con orgoglio e gratitudine. Orgoglio perché sono fiera di rappresentare una collettività ricca di valori, operosa, vivace e intraprendente. Gratitudine perché il ruolo faticoso di prima cittadina regala emozioni uniche: permette di costruire il futuro, di dargli forma e vederlo in anteprima.

Un impegno che ora mi propongo di mettere in campo per tutto il territorio piacentino. Ho accettato di candidarmi al collegio uninominale della Camera con il centrosinistra. Non ho promesse particolari da fare: penso che l’impegno messo in campo ogni giorno di per sé rappresenti il mio modo di operare e dare significato alle cariche che ricopro. Posso assicurare solo ciò che dipende esclusivamente da me: concretezza e buon senso, assenza di pregiudizi, ascolto, franchezza e ricerca del dialogo.

Facebook

Patrizia si è fatta in 4