Paola De Micheli

La candidatura al collegio della Camera a casa mia, in Emilia, è un riconoscimento importante dal mio partito, il Partito Democratico, per il lavoro svolto con impegno nei 10 anni trascorsi in Parlamento. Farò tutto il possibile per ripagare a pieno questa grande fiducia.
Ora ci attende una campagna elettorale concentrata, da vivere intensamente e senza risparmio di energie: occorre dare una mano prima di tutto al nostro Paese.
Per portare avanti insieme la stagione dei diritti inaugurata dal Pd e rafforzare la crescita economica per estenderne a tutti i benefici.
Conosco molto bene questa terra: è il modello di riferimento per un’Italia più forte e più giusta, come recita il nostro slogan di questa campagna. Battiamoci tutti allora perchè l’Italia somigli di più a questa Emilia.
Sono fiera di appartenere al Partito Democratico, ma sono anche una donna delle istituzioni: in questi anni al governo ho cercato di privilegiare il bene della comunità. Senza sottrarmi mai ai problemi, mettendoci sempre la faccia.
Per questo manterrò il mio ruolo di commissario per la ricostruzione del terremoto in centro Italia con dedizione e spirito di servizio.

Paola si è fatta in 4