Edilizia scolastica, a Piacenza in arrivo altri 14 milioni. I candidati Pd: “L’edilizia scolastica sarà al centro del prossima legislatura: la sicurezza degli edifici frequentati dai più giovani è una vera priorità”

Piacenza, 23.02.2018 – “Più sicure dal punto di vista sismico, più efficienti sul versante energetico e più innovative. A Piacenza sono in arrivo quasi 14 milioni per interventi su 18 scuole in altrettanti comuni. Il nuovo pacchetto di risorse che fa salire a circa 20 milioni il totale dei fondi destinati in tutto da Governo e Regione per migliorare gli edifici educativi della nostra provincia e renderli pienamente “digitali”. Un impegno da continuare nei prossimi 5 anni perché investire sull’educazione significa investire sul futuro”.
E’ l’edilizia scolastica uno dei temi al centro del programma dei candidati piacentini del Partito Democratico alle elezioni politiche. Lo hanno ribadito stamattina, a Pontenure, a lato dell’inaugurazione della nuova ala della primaria e dell’atelier didattico progettato con il contributo pedagogico della Fondazione Reggio Children.
Delle risorse liberate nelle scorse settimane, 3 milioni e 400 mila euro serviranno per rendere antisismica la scuola di Cadeo; più di 2 milioni per la nuova primaria “Illica” di Castell’Arquato e 1 milione per quella di Gossolengo; 1 milione e 600 mila euro per la sicurezza degli edifici educativi di Borgonovo; 1 milione 700 mila euro per la nuova palestra dell’Istituto “Volta” di Castel San Giovanni e 1 milione 250 mila per quella dell’istituto “Galilei” di Gragnano. E ancora: altri interventi sono in programma a Piacenza, Agazzano, Alseno, Caorso, Carpaneto, Castelvetro, Castel San Giovanni, Farini, Fiorenzuola, Gropparello, Lugagnano e Unione dei Comuni Valle del Tidone.
“Nessun Governo negli ultimi 20 anni aveva investito così tanto nell’edilizia scolastica: dal 2014 sono stati stanziati 9,5 miliardi che hanno permesso di aprire in tutta Italia 7.235 cantieri e realizzare 303 nuove scuole”, continuano i candidati PD. “Per la prossima legislatura, il Partito Democratico propone di stanziare altrettante risorse per continuare con la più grande operazione di manutenzione degli ultimi decenni. La stabilità degli edifici dedicati ai più giovani è una vera priorità”.